Vuoi il nostro decalogo del consumo intelligente? SCARICALO ORA!

L'impianto fotovoltaico

Image

Gli impianti fotovoltaici non inquinano e non consumano risorse, in quanto producono energia elettrica a partire da una fonte di energia rinnovabile, il Sole.

Questi impianti possono essere installati sui tetti della nostra casa per ridurre il quantitativo di energia elettrica che preleviamo dalla rete di distribuzione nazionale.

Image
Image

Per saperne di più…

La tecnologia fotovoltaica

Consente di trasformare, direttamente e istantaneamente, l’energia solare in energia elettrica senza l’uso di alcun combustibile. Essa sfrutta il cosiddetto “effetto fotoelettrico”, cioè la capacità che hanno alcuni semiconduttori opportunamente trattati, “drogati”, di generare elettricità se esposti alla radiazione luminosa.

Conosciuto fin dalla prima metà del XIX secolo, l’effetto fotoelettrico ha visto la sua prima applicazione commerciale nel 1954 quando, nei laboratori della BELL, fu realizzata la prima cella fotovoltaica in silicio monocristallino.

Energia Fotovoltaica significa letteralmente “elettricità prodotta dalla luce”.

foto” deriva dal greco “phos” che significa “luce”, e
Volt” dallo scienziato italiano Alessandro Volta inventore della pila.

Un impianto fotovoltaico

È un impianto alimentato da una fonte di energia rinnovabile, il Sole.

Produce energia elettrica che possiamo utilizzare direttamente nelle nostre case o che possiamo immettere nella rete di distribuzione nazionale.

Questi impianti non inquinano e non consumano risorse, come invece avviene nelle centrali termoelettriche, dove si brucia carbone, petrolio o gas naturale con emissione in atmosfera di gas inquinanti.

Il costo di un impianto per uso domestico è ancora piuttosto elevato, ma installare un impianto fotovoltaico diventa economicamente conveniente se usufruisci di incentivi finanziari come l'Ecobonus e il Conto Termico.

Image

I benefici ambientali

L’energia elettrica prodotta con il fotovoltaico ha un costo nullo per combustibile: per ogni kWh prodotto si risparmiano circa 250 grammi di olio combustibile e si evita l’emissione di circa 700 grammi di CO2, nonché di altri gas responsabili dell’effetto serra, con un sicuro vantaggio economico e soprattutto ambientale per la collettività .

Nelle nostre case possiamo installare anche altre tipologie di impianti alimentati a fonti rinnovabili.

Gli impianti solari termici per la produzione di acqua calda, le caldaie a biomassa per il riscaldamento degli ambienti e la produzione di acqua calda, gli impianti mini-eolici per la produzione di energia elettrica

Per saperene di più... Le fonti rinnovabili di energia

Image

Sono quelle fonti che, a differenza dei combustibili fossili, possono essere considerate virtualmente inesauribili e che hanno un impatto sull’ambiente trascurabile. Comprendono l’energia solare e quelle che da essa derivano: l’energia idraulica, eolica, delle biomasse, delle onde e delle correnti. Inoltre, sono considerate tali anche l’energia geotermica, i rifiuti e l’energia dissipata sulle coste dalle maree. Con opportune tecnologie le fonti rinnovabili di energia possono essere convertite in energia secondaria utile che può essere termica, elettrica, meccanica e chimica. Le fonti rinnovabili di energia sono uno degli strumenti individuati a livello internazionale sia per ridurre le emissioni di gas serra sia per ridurre la dipendenza economica dai paesi produttori di petrolio. L’Unione Europea ha fissato l’obiettivo, da raggiungere entro il 2030, di una produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili pari al 27% del consumo totale. L’Italia, come Stato membro, ha adottato le direttive europee e a partire dagli anni ‘90 mette a disposizione dei sistemi di incentivazione economica per promuoverne la diffusione.

Flusso di energia fra il sole, l'atmosfera e la superficie terrestre

Image

Quanta energia ci arriva dal sole?

All’interno del sole, a temperature di alcuni milioni di gradi centigradi, avvengono incessantemente reazioni termonucleari di fusione che liberano enormi quantità di energia sotto forma di radiazioni elettromagnetiche. Una parte di questa energia, dopo aver attraversato l’atmosfera, arriva al suolo con un’intensità di circa 1.000W/m2 (irraggiamento al suolo in condizioni di giornata serena e Sole a mezzogiorno). Questo enorme flusso di energia che arriva sulla Terra è pari a circa 15.000 volte l’attuale consumo energetico mondiale. Di questa energia, però, solo una parte può essere utilizzata dagli impianti fotovoltaici.

Ultimi Kidz Ted

IL TELEFONO 01

Il Telefono 01

Se il telefono è già carico al 90% non bisogna lasciarlo tutta la notte in carica. Così risparmiando energia elettrica...

Ultimi Kidz Doc

Il ponte Morandi

Il ponte Morandi

Francesca, Emma ed Andrea in alto da Piazza Coronata con un colpo d'occhio sul ponte caduto ci raccontano le loro impressioni.

Testimonial

Alberto Cappato Direttore Generale Porto Antico

Comportamenti efficienti

Alberto Cappato, Direttore Generale Porto Antico. "Va decisamente nella direzione giusta. Perché intanto bisogna cominciare..
Image

"Dai sogni dei bambini
all'efficienza energetica"

ENEA

Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile

LEGAL TERMS

© Copyright 2020 ENEA Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile. All Rights Reserved.

Search

Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per il suo normale funzionamento, per elaborazioni statistiche e controllo di qualità, e per fornire le funzionalità di condivisione facoltativa sui social network.
Per avere maggiori informazioni su tutti i cookie utilizzati, su come disabilitarli o negare il consenso all’utilizzo leggi l’informativa. Proseguendo nella navigazione presti il consenso all’uso di tutti i cookie.